Dimenticate il flamenco – In Catalogna c’è solo la Sardana

Sardana by maveric2003

Immaginatevi la scena…

Siete in vacanza a Barcellona, passeggiando lungo la strada, assaporate l’atmosfera assorti nei vostri pensieri. Girate l’angolo e vi imbattete in un gruppo di persone in cerchio che si tengono per mano, che battono i tacchi e di tanto in tanto alzano le mani in aria. Congratulazioni! Vi siete imbattuti nel tradizionale ballo catalano della sardana.

Anche se può sembrare un po’ noiosa rispetto all’appariscente flamenco, potreste rimanere sorpresi da tutto quello che c’è da guardare nella sardana.

Un’usanza vicina al cuore catalano

Sardana by chany14La prima cosa che si nota è la serietà sui volti dei ballerini nel cerchio. Questo accade da un lato perché la danza è tecnicamente molto più complicata di quanto sembri, ma anche perché la sardana è un ballo solenne essendo un simbolo fondamentale dell’identità culturale catalana.

Da dove proviene? Le origini del ballo sono oggetto di accesi dibattiti, ma ciò che è certo è che la sardana è apparsa intorno al XIX secolo in Catalogna. Si è sviluppata dalla Renaixença (Rinascimento) movimento che ha avuto luogo in quel periodo, quando i catalani hanno cominciato a sentirsi più sicuri di riappropriarsi della loro lingua e cultura. La sardana è diventato un simbolo che rappresenta il sentimento di orgoglio regionale e della diversità della Catalogna dal resto della Spagna.

Durante il XX secolo sempre più persone cominciano a interessarsi alla celebrazione della sardana, e i suoi piccoli e tranquilli salti e salterelli sono ballati in tutta Catalogna. Come simbolo vitale e viscerale del patriottismo catalano, è naturalmente diventata un bersaglio con l’arrivo dei giorni bui di Franco. Il regime vietò immediatamente alla gente di ballare la sardana, ma nonostante i molti sforzi, il ballo è sopravvissuto fino al XXI secolo.

In realtà, superare questa abolizione ha aumentato il suo significato simbolico per la popolazione locale. Nel 2010 il governo catalano ha aggiunto la sardana al catalogo del patrimonio delle festività di Catalogna e l’ha dichiarata festa di interesse nazionale.

Metti la gamba sinistra in…

Allora, siete pronti per un’esibizione di balli di strada? Essendo un ballo circolare, la sardana diventa una grossa faccenda sociale, e gli spettatori sono invitati ad unirsi. Spesso si vedono membri del pubblico adagiare le borse al centro del cerchio e prenderne parte. E perché no – siamo i primi a raccomandare un pizzico di spirito vacanziero carpe diem a Barcellona. Ricordatevi però, che – è molto più difficile di quanto sembri!

Sardana by procsilar La Sardana by Jordi PayA

Quando parte la musica, le coppie si portano sul pavimento (in questo caso plaça) e uniscono le braccia in modo da formare un piccolo cerchio. Se siete abbastanza fortunati da trovare un partner copiate le sue mosse, ed è fatta. Assicuratevi di scegliere con cura la posizione, visto che starete in coppia insieme. Se non avete un partner, o semplicemente avete voglia di mostrare le vostre capacità personali, cercate un cerchio composto da single. Alcuni dei cerchi potrebbero essere composti da artisti di gruppi di danza professionali (chiamati colles) – di solito si distinguono dal pubblico perché indossano una sorta di uniforme.

Quando un cerchio in particolare diventa troppo grande, viene diviso per formarne più piccolo, e a poco a poco l’intera plaça si riempie di ballerini. Ci sono solo due sequenze di passi, ma sono molto meticolosi e i cambi sono veloci e precisi. Una persona nel cerchio conduce i movimenti e i tempi, e se qualcuno va fuori fase, è un disastro per l’intero ballo. Se volete usare i termini appropriati, curts sono i passi brevi, llargs sono quelli lunghe, mentre tiradas sono le varie sezioni della danza.

Se questo vi sembra un duro lavoro, potreste preferire solo gustarvi il ballo da bordo campo. Da notare il gruppo che suona la tipica musica sardana – si chiama cobla, ed è composta da 11 musicisti che suonano strumenti popolari tradizionali, tra cui un tubo di tre fori e il clarinetto catalano. La musica è molto suggestiva e quando la melodia inizia a sfumare, ritorna con rinnovato entusiasmo.

Dove trovare un’esibizione di sardana

Sardana by alanmayersTi garantiamo che potrai vedere ballare la sardana durante i numerosi festival che si svolgono in tutta la Catalogna. È molto popolare per le celebrazioni di Sant Joan a giugno, o durante il festival de La Mercé a settembre. Se avete tempo, vi consigliamo di salire su un treno e andare fuori Barcellona per vedere ballare la sardana da gente del posto in una città vicina, per catturare il vero spirito del ballo in un ambiente più autentico.

Anche a Barcellona, si balla la sardana fuori dalla Cattedrale ogni domenica a mezzogiorno ed anche il sabato sera intorno alle 18:30. Plaça de Sant Jaume nel quartiere Gotico è il posto perfetto la domenica sera. Durante l’estate tenete d’occhio i vari festival di quartiere, dove sicuramente potrete catturare gente del posto ballare appassionatamente su una piazza locale, finché non fa buio. Ci vediamo nel cerchio!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here