Carnevale 2013 a Sitges – quando la città diventa palcoscenico

Sitges carnaval

Quando: dal 7 al 13 Febbraio 2013.
Dove: Sitges, 35 km a sud di Barcellona.
A chi può piacere?: Festaioli, curiosi, amanti della musica Latina e alla comunità gay.
Prezzo: rigorosamente gratis.

Non sono tante le piccole città come Sitges in grado di ospitare un carnevale famoso a livello mondiale. Questa destinazione sulla Costa Dorada lo fa con tanto di aplomb, ospitando l’annuale Carnevale di Sitges – un mix stravagante di colori ed edonismo che non hanno nulla da invidiare ai festeggiamenti di qualsiasi altra città. Sitges è a soli 40 minuti di treno da Barcellona, un’ottima alternativa per una gita fuori città.

Dal 6 al 13 febbraio prossimi, il piccolo centro vicino Barcellona si anima con una serie di eventi che richiamano circa 300.000 persone. Schiere di appassionati si recano in questa piccola cittadina di mare per vedere quello che molti sostengono sia l’evento più decadente e selvaggio del suo genere in Europa.

Ma questo è solo un lato della medaglia. Fin da quando era un paradiso di tolleranza contro-culturale durante il cupo periodo franchista, Sitges è diventata la mecca della comunità gay. Il carnevale di Sitges è diventato una data da segnare sul calendario internazionale gay e aggiunge un sapore speciale e un divertimento unico ai festeggiamenti.

 

Cosa aspettarsi, allora dal Carnevale di Sitges?

Giorni di divertimento e notti folli! Il carnevale vanta una serie di sfilate colorate con festaioli in abiti succinti, costumi stravaganti, musica per strada e bande. La più pomposa tra queste, la Rua de la Disbauxa (la parata della Dissolutezza) si svolge la Domenica pomeriggio, sono oltre 40 i carri allegorici che vi sfilano. Il carnevale è anche famoso perché i suoi eventi sono sicuri, un fatto da attribuire agli amanti del divertimento e all’atmosfera di cui Sitges si vanta.

Un’altra sfilata da non perdere è la Rua de l’Extermini (la parata dello Sterminio), che di solito è piena di drag queen in lutto per la simbolica fine del divertimento. Di solito, questa è un po’ più caotico e non è molto adatta ai bambini, perché la folla si scatena molto.

Altri momenti salienti del Carnevale di Sitges sono i fuochi d’artificio che seguono l’elezione del re e della regina del Carnevale, le sfilate dei bambini e il finale un po’ surreale, il Mercoledì delle Ceneri, quando l’immagine di una sardina viene sepolta sulla spiaggia. (A quanto pare questo rito deriva dalla pratica di non mangiare sardine durante la Quaresima).

 

Calendario degli eventi del Carnevale di Sitges 2013

Giovedì 7 Febbraio
‘Giovedì Grasso’ o Jueves Lardero segna l’inizio dei festeggiamenti e anche un grande sfoggio di cucina locale, la xatonada (una specie di insalata di merluzzo). Per l’occasione arrivano sua Maestà Carnestoltes e la Regina del Carnevale – si dirigono verso il Municipio e leggere la Predicot o ‘proclama’ per gli abitanti di Sitges.

Venerdì 8 Febbraio
Sua Maestà Carnestoltes, la Regina e il loro entourage fanno un giro delle scuole e delle istituzioni in città.

Sabato 9 Febbraio
In mattinata continuano le visite, di solito c’è musica in strada e nel pomeriggio ci sono delle attività per bambini.

Domenica 10 Febbraio
15:00 – Rua Infantil (sfilata dei bambini)
19:30 – Rua de la Disbauxa (sfilta della Dissolutezza)
Punto di partenza: Cap de la Vila

Giovedì 12 Febbraio
15:00 – Rua Infantil (sfilata dei bambini)
19:30 – Rua de l’Extermini (sfilata dello sterminio)
Punto di partenza: Cap de la Vila

Mercoledì 13 Febbraio
19:00 – Corteo funebre del Re
Punto di partenza: Plaça Ajuntament
20:30 – sepoltura del Re – Passeig de la Ribera (spiaggia les Barques /plage de les Barques).

Come arrivare a Sitges

Il modo migliore per arrivare a Sitges da Barcellona è in treno. Ci sono treni frequenti da Passeig de Gràcia e dall’Estació de Sants – per informazioni specifiche su orari e tariffe visitate il sito web della RENFE la compagnia ferroviaria spagnola. Per saperne di più sull’evento visitare il sito con le Informazioni turistiche della città.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here