La festa del fuoco di Barcellona – pronti per Sant Joan 2013

Dicono che le cose migliori nella vita sono gratis – e questa festa è sicuramente una di quelle. Tutta Barcellona si accende il 23-24 giugno è la festa di Sant Joan (San Giovanni), che segna l’inizio ufficiale dell’estate di fuoco nella moda. Tutta la gente della città scende a ballare indiavolati intorno ai falò e alle feste sulla spiaggia, che celebra in grande stile il solstizio d’estate.

La notte del fuoco

Sant Joan inizia con uno schianto la sera del 23 giugno e in vero stile spagnolo quindi, inizia tardi – di solito quando il sole sta tramontando. La festa va avanti fino all’alba e per fortuna il giorno dopo è festivo. È una delle feste più grandi e più emozionanti che ospita questa città e l’atmosfera elettrica attira quasi tutti per le strade. Alcune delle celebrazioni non sono per i deboli di cuore, purtroppo, qualcuno preferisce guardarle dal proprio terrazzo con amici e familiari. Se ti sembra banale e stai cercando qualcosa di indimenticabile, scendi in strada!

Dove sono i festeggiamenti?

Lighting the shortest night by Greg GladmanOvunque! Approfittando delle mite temperatura delle notti estive, un sacco di bar e club rimangono aperti a Sant Joan mentre ogni quartiere della città organizza feste all’aperto ed eventi dal tramonto all’alba. Per scaldare ancora di più l’atmosfera, ci sono performance si fuoco con falò, fuochi d’artificio e petardi che scoppiano per tutta la città.

Se state cercando uno scenario spettacolare, andate in spiaggia. Barcellona è famosa per le sue feste in spiaggia, ma quelle di Sant Joan le superano tutte. I bar dispongono di extra per accogliere le orde di persone che si dirigono lì, i chiringuitos alzano il volume della musica e spesso si esibiscono DJ e gruppi musicali. Molti festaioli vanno prima in spiaggia per un pic-nic e delle bottiglie di cava per entrare nello spirito giusto, altri cenano in un ristorante.

Questo giorno viene commemorato in tutta Europa, ma ogni regione ha le sue tradizioni e lo festeggia a suo modo – e come potete vedere, Barcellona lo fa con fervore. È davvero un evento da non perdere (sarebbe comunque quasi impossibile visto che le feste riempiono le piazze e le strade della città).

I postumi

Naturalmente il 24 giugno la città è piuttosto tranquilla all’indomani della notte passata. Essendo un giorno festivo, la maggior parte dei bar, negozi e ristoranti sono chiusi quindi in pochi rimangono a casa. Contento di questa scusa, approfittano di questa giornata per dormire un po’ di più, rilassarsi e recuperare.

Spesso il festival di Sant Joan è indicato come la festa di Sant Joan. Il piatto tradizionale di questo giorno è la coca, un tipo di pane dolce di solito di forma allungata, aromatizzato con anice e cannella. Spesso contiene pinoli e per dargli un tocco decorativo ha canditi colorati sulla parte superiore. Li vedrete in un sacco di vetrine dei panifici fino al giorno della festa.

3284597414_c6b19c3c15 Aquesta nit diverteix-te! by leisyungssurrogat

Tradizioni

Anche se i festeggiamenti potrebbero sembrare semplicemente un po’ di divertimento (a volte eccessivamente divertente), dietro agli eventi che si svolgono il giorno di Sant Joan si celano molti significati.

Fuoco (‘Chi eccende il fuoco a Sant Joan non brucerà tutto l’anno’) – questo è il simbolo più importante di Sant Joan che rappresenta la purezza. Bruciare qualcosa col fuoco di Sant Joan si dice purifichi l’anima dai peccati passati. A mezzanotte potrete vedere molte persone iniziare a gettare cose vecchie tra le fiamme (in particolare mobili).
Acqua (‘Bagno a Sant Joan sano tutto l’anno’) – l’acqua di Sant Joan è nota per avere proprietà curative, è capace di curare il corpo da tutti i mali. Molte persone lo prendono alla lettera e fanno un tuffo in mare a mezzanotte.
Erbe (‘Le erbe di Sant Joan mantengono le loro virtù per tutto l’anno’) – la gente spesso raccoglie erbe da mangiare il giorno di Sant Joan. La leggenda vuole che i loro poteri di guarigione durante queste 24 ore aumentino cento volte.

Dettagli pratici

  • La metropolitana e i tram di Barcellona sono aperti tutta la notte del 23 giugno (saranno affollati!).
  • Il supplemento da pagare ai taxi è di circa cinque euro tra mezzanotte e le 06.00 e ricordate che non sarà facile trovarne uno.
  • Siate cauti con i vostri effetti personali e non portate oggetti di valore con voi – è la notte ideale per i borseggiatori.
  • Se avete intenzione di andare a cena fuori il 23 giugno assicuratevi di prenotare in anticipo – molte persone avranno lo stesso programma. Se avete intenzione di andare in spiaggia andateci presto per prendere un buon posto.
  • Non preoccuparti di trovare un evento in particolare – basta uscire dopo il tramonto e non dovrete cercare lontano per il divertimento.
  • Se non ti piacciono i rumori forti, un sacco di persone e I postumi di una sbornia, questo non è il festival per voi.
  • Se ti piace un’atmosfera elettrica e una festa folle e indimenticabile, non puoi mancare.

173768171_2e62ba6ad4Visioni dallo staff di @Oh-Barcelona

“Mi piace molto. Fuochi d’artificio, falò sulle spiagge, feste tutta la notte, tutti ballano!” – Nathalie
“Non mi piace molto Sant Joan, è come la fucina del diavolo a BCN.” – Karina
“Ci sono fuochi d’artificio, un sacco di alcol, si può a malapena camminare e l’atmosfera è incredibile.” – Luis
“Meglio rimanere nel suo appartamento e cenare con gli amici.” – Paul

Avete mai visitato Barcellona durante Sant Joan? Come ti è sembrato? Stai pensando di venire a visitarla? Facci sapere! Lascia un commento qui sotto.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here