La Boqueria: tradizione e colori di un mercato

In Catalogna i mercati hanno una grande tradizione e infatti attorno ad essi si svilupparono i nuclei originari delle città. Il mercato di San Giuseppe, meglio noto come il mercato della Boquería, è forse quello con la più lunga tradizione di Barcellona.
Nacque come un mercato ambulante, situato nella popolare Rambla, davanti a una delle porte dell’antica muraglia e oggi è una delle attrazioni turistiche di Barcellona più conosciute.

Un grande arco di metallo con un’insegna colorata sembra avvertire all’ingresso, della particolarità di questo mercato, che con cada una delle sue bancarelle, crea una sensazionale atmosfera tipica, certo rara oggi nel XXI secolo.

La Boqueria. Photo by J.Salmoral
La Boqueria. Photo by J.Salmoral

All’entrata del mercato, le bancarelle organizzate vendono soprattutto frutta e dolci, che risvegliano l’appetito mentre l’esplosione dei colori giallo, rosso, verde e arancio colpiscono e sorprendono il visitatore, che non si aspetta tanta abbondanza.
Un poco più dentro nel mercato, si respira un odore forse meno piacevole ma certo non meno interessante, quello dei banchi di carne e di pesce, dove tra le altre cose, si possono vedere gli zamponi di prosciutto iberico, pesci di ogni forma, tra cui crostacei che ancora si muovono, molluschi, e interi pesci di notevoli dimensioni.

In diversi posti del mercato ci sono piccole bancarelle alimentari, dove si possono gustare tapas di calamari o anche panini al prosciutto iberico. Sicuramente, un assaggio di almeno una tapa è d’obbligo, data l’ottima qualità di alimenti freschi .

Ci sono davvero molte bancarelle che bisognerebbe menzionare per i loro prodotti tradizionali o almeno in parte sconosciuti. La mia preferita è la seconda da sinistra una volta entrati, che appare come una semplice bancarella di frutta e verdura, ma se si presta più attenzione, si possono trovare spezie e salse molto particolari e tipiche della regione della Catalogna.

Un aspetto da considerare se si desidera acquistare qualcosa, è che molti venditori riservano i prodotti migliori ai clienti più frequenti, quindi il consiglio è quello di indicare precisamente quello che si vuole, cercando anche il dialogo con il venditore (se conoscete almeno un po’ di spagnolo), informandosi sui suoi prodotti e sulle sue attività. Dopotutto, una visita al mercato è anche (o soprattutto?) questo. La spesa nei grandi supermercati è davvero lontana anni luce.

Vuoi provare i coloratissimi prodotti della Boquería? Fai un corso di Cook and taste. Ti porteranno anche a fare la spesa nel mercato per poter cucinare gli autentici piatti catalani e spagnoli.

Luis

1 COMMENT

  1. la boqueria mi piace. Ogni volta che vado a Barcellona sempre passo di la per comprare un po’ di pesce che costa molto meno che in italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here