La Fundació Joan Miró – arte, architettura e uno scenario sorprendente

Pittore, scultore e ceramista, Joan Miró è uno dei catalani piu famosi. Immersa nel verde di Montjuïc, la galleria d’arte Fundació Joan Miró ospita la collezione più completa ed estesa del lavoro del pittore. Il museo ha aperto al pubblico nel 1975 ed espone pezzi d’arte di altri artisti contemporanei – una vera e propria ‘fondazione’, in altre parole, piuttosto che un museo tematico. Miró ha fortemente voluto la galleria come esempio significativo per il futuro dell’arte in un momento in cui la creatività veniva soffocata dal regime di Franco.

L’artista in astratto

Miro by degreezero2000Da sempre un appassionato d’arte Joan Miró, inizia a disegnare all’età di otto anni. Non ha avuto un percorso facile per il successo, sin dall’inizio suo padre ostacola il suo sogno inoltre la sua prima mostra fu un vero fallimento. Ciò nonostante oggi è considerato uno dei migliori e più talentuosi artisti del suo tempo con una produzione artistica che utilizza diversi stili che catturano e stimolano l’immaginazione. La sua produzione include dipinti, sculture, tessuti, ceramiche e disegni, il suo maggiore interesse, la capacità di sperimentare diverse forme d’arte, l’ha messo lì con i grandi.

La galleria

L’edificio che ospita la galleria è stato disegnato apposta da un amico intimo di Miró, l’architetto Josep Sert, in modo tale che i visitatori ammirino le opere d’arte esposte nella luce migliore e offrire un percorso naturale a chi visitata la mostra. Si tratta di uno spazio luminoso e ventilato, perfetto per concentrarsi sui dipinti.

Fundació Joan Miró by aj82Entrando nella prima stanza ci si imbatte in tre tele imponenti, con un affascinante mix di colori, texture e materiali. Mentre si visita la galleria si può vedere e apprezzare la diversità di tutta la produzione di Miró, dal realismo al surrealismo, alla fantasia figurativa e la minimalista dettagliata.

È interessante riconoscere i segni e i simboli utilizzati da Miró nel suo lavoro, che sono presenti in molti dei dipinti nella galleria. Provate a scoprirli mentre visitate la mostra. Altri due locali sono stati aggiunti alla galleria alla sua apertura, in modo da poter ammirare più di 14.000 pezzi nell’edificio. Tra questi ci sono pezzi particolarmente importanti e famosi oltre alcuni lavori pregiati di altri artisti come Alexander Calder, Anthony Caro e Marcel Duchamp.

Informazioni pratiche

Miro by FaceMePLSIl modo migliore per raggiungere il museo è prendere la funicolare dalla stazione della metropolitana Parallel fino a Montjuïc. Una volta usciti dalla stazione, girate a sinistra, e vedrete la galleria a destra scendendo lungo la strada. Per informazioni su orari di apertura e prezzi dei biglietti date un’occhiata al sito ufficiale della galleria.

La Fundació Joan Miró è una meraviglia, anche se non sei un appassionato d’arte non puoi non apprezzare la mole artistica che ha da offrire. Vi consigliamo di prendere l’audio guida disponibile all’ingresso per saperne di più sui capolavori e sulla vita di Miró, lo sviluppo del suo lavoro e anche sull’architettura dell’edificio. Non dimenticatevi di visitare le sculture nel giardino sulla terrazza del tetto per alcuni scatti artistici all’aperto. Nel museo trovate anche un paio di convenienti negozi di souvenir, specializzati in libri e opere d’arte di artisti moderni e una caffetteria in piccolo giardino.

Dopo la visita al museo, è possibile godersi un po’ del pittoresco Montjuïc. Accanto al museo ci sono bellissimi giardini, dove si può passeggiare in uno splendido scenario e in un’atmosfera tranquilla.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here