Antinudismo a Barcellona

Il nudismo è un grande tema di dibattito, con molti seguaci (che tra l’altro lo praticano) e molti oppositori. Quante volte vi sarà capitato di camminare per le Ramblas di Barcellona e incontrare un pò di persone che passeggiavano senza veli davanti a tutti.

Il comune di Barcellona proibisce di passeggiare per le strade nudi o in costume da bagno (fu approvata nel maggio del 2011). Un’ordinanza civica prevede sanzioni e multe per chi non le rispetta.  Una prescrizione che ha fatto molto discutere, visto che i suoi praticanti consideravano la città catalana una delle poche rimaste dove si poteva praticarlo.
Stare nudi o seminudi (a torso nudo o in costume da bagno) sarà sanzionato con multe che vanno dai 300 ai 500 euro (la tariffa più alta è per i recidivi). Tuttavia il testo stabilisce che, prima di multare, i vigili urbani (“guardia civil“) dovranno avvisare.

Per ottenere un controllo sugli indumenti dei cittadini, il Comune di Barcellona lanciò una campagna per fare in modo che la popolazione vestisse per bene. Si tratta dell’iniziativa Respecte per a tots (Rispetto per tutti), esibita nelle vetrine e nelle entrate dei luoghi più turistici di Barcellona, dove si mostra cosa si può indossare e cosa no. Abbigliamento corretto a Barcellona
Fonte: www.bcn.cat

Per ottenere un controllo sugli indumenti dei cittadini, il Comune del capoluogo della Catalugna  lanciò una campagna per fare in modo che la popolazione vestisse in modo appropriato. Si tratta dell’iniziativa Respecte per a tots (Rispetto per tutti), esibita nelle vetrine e nelle entrate dei luoghi più turistici di Barcellona, dove si mostra cosa si può indossare e cosa no.
Questa campagna non è indirizzata solo ai cittadini, ma vuole coinvolgere anche le migliaia di turisti che visitano Barcellona, anche per questo motivo. Si vuole evitare che la gente vada in giro come se si fosse in spiaggia, tali indumenti sono solo per il mare e i suoi dintorni.

Le associazioni, come l’Associazione per la Difesa al Diritto al Nudismo, si sentono perseguitate da questa proibizione e si difendono dicendo che è diverso andare in giro nudi che praticare sesso in pubblico. Tra l’altro stanno pensando di rivolgersi al Tribunale Costituzionale per ritornare ad avere questo diritto.

Si può evidenziare che a Barcellona c’è solo una spiaggia ufficialmente nudista, La Mar Bella. Si tratta di 180 metri di spiaggia nudista, segnalata, con un livello di occupazione abbastanza alto. Esisteva un’altra spiaggia nudista al porto che però ha smesso di essere tale quando si costruì l’Hotel Vela.

Il nudista di Barcellona
Per chi non lo conoscesse è Esteban, il nudista più famoso della città. È un uomo di 67 anni che passeggia nudo (vedi video), ricoperto di tatuaggi, per le strade di Barcellona.
Nel 2008 fu multato con 80 € per stare nudo per strada. A prescindere dagli ordini dei vigili urbani, Esteban si oppose a vestirsi e così gli agenti lo denunciarono per disobbedienza.
Il giudice dichiarò ‘Il denunciato ha creduto, erroneamente, che è solamente lui ad avere diritto, in questo caso, di stare nudo, dimenticando che anche gli altri hanno diritto a non vederlo svestito’.
Come influirà su di lui questa nuova ordinanza?
Esteban Barcellona Esteban nudo
Punti Basilari contro il Nudismo

“Protezione del diritto delle persone a non subire molestie come conseguenza della mancanza di rispetto ai modelli minimi nel vestire”

  • È proibito stare nudi o quasi nudi negli spazi pubblici, salvo autorizzazione per luoghi pubblici precisi.
  • È proibito transitare o stare in spazi pubblici in costume da bagno, salvo piscine, spiagge o altri posti dove sia normale starci. La proibizione non è applicabile alle passeggiate marittime nè alle strade inmediatamente contigue alle spiagge.
  • La condotta descritta nella prima sezione dell’articolo anteriore sarà sanzionata con una multa da 300 a 500 euro. La condotta descritta nella seconda sezione sarà sanzionata con una multa da 120 a 300 euro.
  • Gli agenti ricorderanno ai violatori che la loro condotta è proibita. Se la persona insiste nel suo atteggiamento si procederà alla sanzione.

Cosa pensi del nudismo, sei a favore o contro? Nudismo o antinudismo? Lasciaci la tua opinione.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here