07
Mar 2013

Incontro con il proprietario – intervista a David Belda

Come azienda che affitta appartamenti, non saremmo nulla senza i nostri proprietari! Questo mese, parliamo con David Belda, che affitta i suoi appartamenti a Barcellona con noi. Gli appartamenti di David hanno riscosso un gran successo tra i nostri clienti e oggi ci dà un assaggio delle cose dal punto di vista di un proprietario.


Intervista a David Belda

Buongiorno David, e grazie per aver trovato il tempo di parlare con noi oggi. Da quanti anni lavori con ‘Go with Oh’?

Da più di cinque anni, quasi sei. Ho due appartamenti – uno a Gràcia e uno nella zona della Sagrada Família.

Che cosa ti ha fatto scegliere ‘Go with Oh’ invece di un’altra azienda?

All’inizio avevo un contratto con un’altra azienda che affittava appartamenti, ma ad essere onesti, le prenotazioni scarseggiavano. Così ho scelto Oh-Barcelona.com e da allora non mi sono più guardato indietro.

Da dove arriva la maggior parte dei tuoi ospiti?

Alcuni arrivano da Germania e Italia, la maggior parte dal sud della Francia, cosa che non mi sorprende considerando la vicinanza con Barcellona. Non ho ricevuto molti clienti britannici.

Quanti contatti giornalieri hai con i tuoi clienti e come ti metti in contatto con loro?

Mi metto in contatto con i clienti appena fanno la prenotazione, per dare loro tutte le informazioni di cui hanno bisogno prima del loro arrivo – indicazioni per trovare l’appartamento, una mappa della metropolitana e una panoramica sui supermercati e ristoranti in zona.
Tendo a non avere molti contatti con i clienti durante il loro soggiorno, ma sanno che sono a loro completa disposizione per qualsiasi cosa. A parte questo, praticamente non mi intrometto nei loro programmi, in fondo sono in vacanza

Quanto flessibilità c’è negli orari di check-in e check-out?

Sono molto flessibile quando si tratta di check-in e check-out. Chiedo solo di confermarmi l’orario di arrivo e applico un piccolo costo aggiuntivo se si tratta di orari insoliti.
Se i clienti successivi non arrivano subito in appartamento, si possono lasciare i bagagli fino al momento di prendere l’aereo.

Quale attrazione consiglia ai turisti che vengono a Barcellona?

A mio parere, il Park Güell o l’Hospital de la Santa Creu i Sant Pau sono le migliori di Barcellona. O semplicemente bere un drink in un chiringuito sulla spiaggia o fare una passeggiata nella zona del Porto Olimpico.

Quali cambiamenti hai notato nel settore degli appartamenti in affitto da quando hai iniziato? Come ti sei adattato a questi cambiamenti?

È una questione spinosa. Ho notato che le persone arrivano sempre da più lontano, non solo dall’Europa. Ho cominciato con un appartamento semplice, ma il settore è cresciuto e di conseguenza anche le aspettative della gente. Devo dire che l’architetto d’interni di ‘Go with Oh’ mi è stato di grande aiuto nel rinnovare e perfezionare il mio appartamento.

Quali vantaggi hanno i turisti affittando un appartamento piuttosto che un albergo?

L’appartamento è comodissimo per famiglie e viaggiatori. Si può preparare la colazione e la cena che più si desidera e mangiare quando si vuole invece dei pasti prestabiliti dall’hotel. È risaputo che il cibo all’estero è diverso da quello a cui si è abituati, questo può creare difficoltà alle famiglie con bambini che hanno esigenze alimentari. Per questo è meglio avere una cucina a completa disposizione.

Che consiglio daresti alle persone che stanno pensando di affittare il proprio appartamento per le vacanze?

Non abbiate paura! Se siete pronti a impegnarvi può essere un’esperienza molto gratificante. Sappiate che, affittare il vostro appartamento per brevi periodi non è impossibile. Ha anche i suoi vantaggi rispetto all’affitto a lungo termine – vi darà una rendita stabile.
Se affittate a turisti, invece che a inquilini a lungo termine, l’appartamento resta in condizioni migliori visto che sono in giro la maggior parte del tempo e l’appartamento soffre meno l’usura. Consiglio anche di instaurare un rapporto informale con gli ospiti – vi arricchisce davvero come persona. Se incontro per caso un mio cliente per strada, mi fermo a fare due chiacchierare e chiedere se va tutto bene. È incredibile quante persone interessanti si possano incontrare.

Quale credi sia il modo migliore per fare sì che l’appartamento sia sempre occupato?

Direi che la cosa migliore è risolvere subito eventuali problemi di manutenzione. Non rimandare nessuna riparazione a quando gli ospiti hanno lasciano la casa – risolvere il guasto nel minor tempo possibile.
Vi consiglio anche di dare un’occhiata agli appartamenti di altri proprietari su internet. Non si sa mai, potreste trovare l’ispirazione per apportare miglioramenti al vostro.
Infine, assicuratevi di leggere attentamente le recensioni che lasciano i clienti – alcune contengono consigli preziosi.

Un enorme ringraziamento a David per aver chiacchierato con noi e per l’esemplare servizio che fornisce ai clienti di ‘Go with oh’!




Vedi tutte le news da 'Oh'