Il quartiere della Sagrada Familia

L'atmosfera della strada: l’area intorno la Sagrada Familia è molto turistica.
Famoso per: il nome dice tutto. La Sagrada Familia di Gaudi non ha bisogno di introduzioni.
Il quartiere della Sagrada Familia
  • È inutile dire che la maggior parte delle persone vengono in questo quartiere per apprezzare l'affascinante basilica da cui prende il nome. Con 3 milioni di visitatori ogni anno, la Sagrada Familia è l'attrazione spagnola più visitata e rende indimenticabile qualsiasi viaggio a Barcellona.

    I lavori in corso più famoso del mondo, quelli de ‘la Sacra Famiglia’ iniziarono su piccola scala nel 1882, Gaudí iniziò ad occuparsene nel 1884. Poi l'artista dedicò il resto della sua vita alla basilica, fino alla sua morte nel 1926 quando fu investito da un tram (l’evento inaspettato è considerato un disastro nazionale). I lavori ricominciarono seguendo il progetto originale nel 1950, dopo la guerra civile e proseguono ancora oggi. Nonostante le gru e le impalcature da cui di solito è coperta, si nota che il progetto comincia a prendere forma e dovrebbe essere completato nei prossimi 20 anni.

    Un altro must da vedere in questa zona è l’Hospital de la Santa Creu i Sant Pau – l’ospedale modernista progettato da Lluís Domènech i Montaner, ha certamente guadagnato il suo posto accanto alla Sagrada Família. Portate una macchina fotografica per scattare foto ai suoi stravaganti padiglioni, alle torri decorate con sculture, ai mosaici, alle vetrate in ferro battuto.

    Mangiare fuori

    L’Avinguda de Gaudí è davvero il posto perfetto per mangiare un boccone. È un piacere fare due passi su questo viale semi-pedonale dove c’è l’imbarazzo della scelta di ristoranti. Ci sono due ristorantini di tapas che sono particolarmente accoglienti e invitanti - Tapas Gaudì e La Llesca. Un’altra scelta allettante, anche se non tipicamente spagnola, è un ristorante libanese chiamato Aladdin. Serve piatti deliziosi tra cui hummus e tagines, a pranzo propone un menu di 3 portate a soli 10 euro.

    Esattamente agli antipodi, c’è il prestigioso e pluripremiato dalla guida Michelin Alkimia – un locale che entusiasma i buongustai catalani. Il nome significa ‘alchimia’ ed è esattamente quello che propone il rinomato chef Jordi Vilà – pensate a manzo e interiora con salsa al Campari o ostriche marinate con guanciale di maiale e spinaci. Non è un locale economico (a partire da 100 euro a persona non aspettatevi il resto), consigliamo di prenotare in anticipo.

    Vita notturna

    Se passare la notte intera fuori è la tua passione, probabilmente il quartiere Sagrada Familia non fa per te. È una zona tranquilla dove mancano plaças (piazze), questo significa che non ci sono ritrovi naturali dove la gente si incontra e socializza, come a Plaça del Sol a Gràcia e Plaça Reial nel Gótico. Ti assicuriamo un sonno indisturbato. Il Sabato la metropolitana è aperta 24 ore, linee 5 e 2, è davvero facile ritornare a casa dopo una notte passata al centro storico.

Vuoi condividere la tua opinione? Non sai ancora dove alloggiare e quale zona scegliere?

Scrivici e ti ricontatteremo il prima possibile, ancor prima che tu possa dire Olè! Per un’informazione completa sulla nostra politica di trattamento delle recensioni sul sito, per favore leggi la nostra politica di pubblicazione. Puoi contattarci per telefono o per mail qualora abbia qualsiasi domanda a riguardo.