Un quartiere tradizionale con un cuore d’oro – il quartiere del Clot.

L'atmosfera della strada: residenziale, vicino, convenzionale e senza pretese.
Famoso per: passare inosservato, per il suo mercato coperto, l’intelligente creazione urbana che è il Parc del Clot.
Un quartiere tradizionale con un cuore d’oro – il quartiere del Clot.
  • Anche se è ubicato nel vicino quartiere di Horta-Guinardó, l’Hospital de la Santa Creu i Sant Pau è un’opera d’arte modernista molto vicina che vale sicuramente la pena visitare. Disegnato dall’architetto catalano Lluis Domènech i Montaner, il complesso è oggi Patrimonio dell’Umanità. Fino al 2009 è stato un ospedale in pieno funzionamento ed a partire da allora furono iniziate le fondamentali opere di rinnovamento. Si può accedere liberamente al giardino e ci sono anche visite guidate di mattina in diverse lingue europee.

    Un altro punto da sottolineare del quartiere è il Parc del Clot, aperto al pubblico dalla metà dell’anno 1980. Ispirato all’eredità industriale della zona, lo spazio è un soffio d’aria fresca molto necessaria in un’area quasi tutta residenziale. Qui, un magazzino in rovina del XIX sesolo è stato ristrutturato per fungere da acquedotto che fornisce acqua ai riconoscenti contadini di sotto. Nel frattempo i residenti di tutte le età godono di piste di squash all’aperto, di tavoli da ping pong, di piste da corsa, di zone di giochi per bambini ed anche di campi di bocce.

    Mangiare fuori

    Un importante ed incondizionato ristorante del Clot è “El Cocinero”, nella calle Independència. È famoso perchè usa prodotti di qualità, per la generosità delle sue razioni e per il servizio gentile che lo hanno fatto diventare una pietra miliare del quartiere. Per ultimo raccomandiamo “Els Tres Porquets” ai carnivori. È un posto picccolo, forse un pò caro, ma si servono classici catalani di grande qualità e raffinatezza.

    Vita notturna

    Il Clot non è precisamente un'area d'intensa vita notturna. Ci sono piccoli bar dove si può bere qualcosa con la gente del posto ma per una "movida" più interessante, è necessario uscire dal quartiere. Ad ogni modo, con le varie linee di metropolitana presenti in zona, è facile raggiungere zone come L'Eixample Esquerra ed i quartieri di Ciutat Vella, dove ci sono un’infinità di locali e discoteche.

Vuoi condividere la tua opinione? Non sai ancora dove alloggiare e quale zona scegliere?

Scrivici e ti ricontatteremo il prima possibile, ancor prima che tu possa dire Olè! Per un’informazione completa sulla nostra politica di trattamento delle recensioni sul sito, per favore leggi la nostra politica di pubblicazione. Puoi contattarci per telefono o per mail qualora abbia qualsiasi domanda a riguardo.