Il giardino di Barcellona – il variopinto e vasto Horta-Guinardò.

L'atmosfera della strada: tranquillo, periferico, adatto alle famiglie, ordinario.
Famoso per: il modernista Hospital de la Santa Creu i Sant Pau, alcune sedi delle Olimpiadi, alcune zone panoramiche (Parc del Carmel, Parc del Guinardó, Parc del Laberint d’Horta), nonchè numerose e vertiginose strade.
Il giardino di Barcellona – il variopinto e vasto Horta-Guinardò.
  • L'Hospital de la Santa Creu i Sant Pau (Ospedale della Santa Croce e di San Paolo), un capolavoro modernista, situato a sud del distretto, merita sicuramente una visita durante il tuo soggiorno. Progettato dall'architetto catalano Lluís Domènech i Montaner, il complesso è oggi patrimonio mondiale dell'UNESCO. È stato un ospedale perfettamente funzionante fino al 2009, anno in cui sono cominciati i lavori di ristrutturazione del sito. È possibile ottenere un’entrata gratuita per la mattina, quando ci sono anche visite guidate in diverse lingue europee.

    Situata al di sopra delle strade di Horta, si estende la zona di Vall d'Hebron. Qui si può trovare il Palau de les Heures, un edificio risalente del 19° secolo, che troneggia ai piedi delle colline di Collserola. Utilizzato oggi come edificio universitario, assomiglia a un castello francese, situato sul fianco della collina. Varrebbe la pena visitarlo solo per i suoi giardini, le terrazze con viste mozzafiato e la straordinaria collezione di piante e specie arboree. La metro più vicina è quella di Vall d'Hebron, situata nel Passeig de la Vall d'Hebron, da cui un servizio navetta gratuito ti permette di raggiungere questa attrazione velocemente.

    Un posto perfetto per soggiornare

    Vicino alla stazione della metropolitana Mundet, il Parc del Laberint d'Horta è un piccolo tesoro nascosto in una zona non proprio famosissima e turistica. Risalente al 18° secolo, è uno dei parchi più antichi e affermati della città, caratterizzato dai giardini e da un museo. Il design romantico è ancora intatto e ha resistito molto bene all'usura del tempo. Un intrigante labirinto di siepi di cipresso è situtato al centro, e riuscendo a destreggiarti tra le varie siepi e sculture d’arte topiaria, troverai al centro del labirinto una piscina con una statua di Eros. C'è anche uno spazio dedicato al picnic e un parco giochi per bambini, proprio al lato del museo. Assicurati di chiamare per prenotare una visita al Velodromo, che è stato utilizzato per ospitare anche alcuni eventi dei Giochi Olimpici del 1992.

    Situato in una zona estesa si trova il rigoglioso Parc del Guinardó, caratterizzato, anch'esso, dalla presenza di cipressi. Circondata da boschi, la parte principale del parco è un mix di verde e fontane, che lo rende un luogo ideale per rilassarsi e dove poter approfittare di una splendida vista della città.

    Mangiare fuori

    Se sei affamato, dirigiti al Carrer del Tajo, dove troverai "Fost Sant". Un luogo rustico, che serve piatti mediterranei a prezzi ragionevoli, in un ambiente molto familiare. Il loro merluzzo fatto con il miele (bacalao con miel) è uno dei nostri preferiti. A poche strade a nord, vicino alla Plaça Eivissa, c'è "Can XUS". La loro specialità è tutto ciò che può essere arrostito sui carboni ardenti, anche se il menu è abbastanza vario. I prezzi sono leggermente elevati ma giustificati dalla qualità del cibo e dalla cordialità del servizio. Infine proprio al margine del Parc del Carmelo, vi è il Mesón Restaurante Delicias. I camerieri sono disponibili, le porzioni di tapas sono enormi e c'è una terrazza dove potrai gustare deliziosi anelli di calamari. La fila fuori al ristorante testimonia la bontà del posto.

    Di notte

    Come probabilmente avrai capito, Horta-Guinardó non è esattamente conosciuta per la sua vita notturna. Ci sono alcuni bar e discoteche sparsi per la zona, ma faresti meglio a pianificare in anticipo dove andare, invece di gironzalare alla ricerca del luogo adatto a te. Se hai bisogno di muoverti un pò, un eccellente bar è il Samba Brasil, vicino alla stazione della metropolitana di Horta. I cocktail sono ben preparati dal personale del bar, tra questi la caipirinha che vanta una buona reputazione. Fontane e piante tropicali completano l'atmosfera del bar. Nelle vicinanze si trova anche il famoso Louise Se Va Nit. Arredato come se fosse una sala da concerto di Madrid, è un locale decisamente rock che ospita spesso concerti di gruppi rock indipendenti.

Vuoi condividere la tua opinione? Non sai ancora dove alloggiare e quale zona scegliere?

Scrivici e ti ricontatteremo il prima possibile, ancor prima che tu possa dire Olè! Per un’informazione completa sulla nostra politica di trattamento delle recensioni sul sito, per favore leggi la nostra politica di pubblicazione. Puoi contattarci per telefono o per mail qualora abbia qualsiasi domanda a riguardo.