Il quartiere di Poble Nou - nuovo ed originale.

L'atmosfera della strada: sembra un paese, rilassato, affabile, c’è di tutto, commerciale, ambizioso.
Famoso per: un pò per tutto – la sua Rambla, la vicinanza alla spiaggia, le facciate moderniste, i suoi incantevoli parchi, il suo misteriosamente artistico cimitero.
Il quartiere di Poble Nou - nuovo ed originale.
  • A settembre si organizza la Fiesta Mayor del Poble Nou e può essere un buon periodo per visitare la zona. Vi divertirete a scoprire tutte le tradizioni catalane durante questa festa come las Sardanas (il ballo tipico), i Castellers e gli inimitabili ‘correfoc’. La zona è ideale in qualsiasi epoca dell’anno specialmente per la tranquillità che vi si respira e per il facile accesso alla spiaggia.

    Per orientarvi cominciate a camminare per la Rambla del Poble Nou. La gradevole passeggiata non ha paragone con lo stressante rumore del traffico tipico delle famose Ramblas nel centro della città. Da qui potrete recarvi verso il Parc Central de Poble Nou nell’Avinguda Diagonal o verso la spiaggia ed il porto.

    Luoghi di interesse

    Le spiagge sono la più grande attrazione per decidere di prenotare un appartamento al Poble Nou. Nella spiaggia di “Bogatell” ci sono perlopiù persone anziane e questa spiaggia, insieme alla spiaggia della “Mar Bella”, formano la costa del Poble Nou. Lontani dalla costa troverete altri luoghi di interesse che descriveremo di seguito.

    Parchi e giardini

    La zona conta su due parchi – controllate il nome sulla mappa per assicurarvi che vi state recando a quello corretto. L’originale Parc de Poble Nou si trova sulla costa ma il Parc Central del Poble Nou è più recente – è stato inaugurato nel 2008 - ed è più interessante.

    Il parco è stato disegnato da Jean Nouvel, l’architetto francese che ha creato anche la Torre Agbar. È un luogo incredibilmente tranquillo, isolato dal rumore del traffico grazie a muri coperti di fiori. Si divide in diverse zone o habitat, inclusa una piazza destinata al ballo della Sardana, un paesaggio lunare e centinaia di salici piangenti. La gente sfrutta molto delle sue installazioni – vedrete genitori a passeggio con le carrozzine, ragazzi che giocano a ping-pong e coppie che si godono l’aroma delle rose nei profumati giardini.

    Mausolei e monumenti

    Per imparare qualcosa d'arte funeraria e capire gli eventi sociali e politici più importanti di Barcellona, visitate il cimitero neoclassico di Poble Nou Qui furono sepolti vari catalani famosi insieme ad altri catalani non così famosi. Il sepolcro più visitato è quello di ‘el santet’ – un famoso santo morto molto giovane che invoglia ancora la gente locale a lasciare regali, candele ed anche peluche. Alla fine del XIX secolo, la crescente borghesia di Barcellona cominciò a commissionare ostentosi sepolcri ai famosi architetti del momento ed il cimitero acquisì cosi i suoi artistici mausolei e padiglioni. Una scultura particolarmente commovente è quella chiamata “El Beso de la Muerte”, che è un’eclatante scena di uno scheletro con ali che abbraccia un giovane per il quale è arrivata la sua ora.

    Per un cambiamento di atmosfera vi invitiamo a passeggiare fino alla polemica Torre Agbar, un edificio che fa parte del profilo della città di Barcellona e che somiglia molto a quello chiamato “Il cetriolo” di Londra, e che diventa ancora più impressionante quando si illumina la sera. Le opinioni su questo grattacielo sono controverse, non meravigliatevi se sentite la gente del luogo chiamarlo “la supposta”.

    Mangiare fuori

    Poble Nou si trova sul mare quindi non c’è da meravigliarsi del fatto che nei ristoranti si offrano succulenti piatti di pesce o di frutti di mare. Uno dei preferiti è Els Pescadors, ubicato nella piccola e pittoresca Plaça de Prim. Qui troverete moltissime varietà di pesce ed anche se non è il più economico, la gente del posto continua a mangiare qui. Un altro posto raccomandabile è L’Aliança de Poble Nou, in piena Rambla. Qui si servono più che altro tapas ma l’economico menú fisso dei giorni feriali è ottimo ed il servizio veloce e molto attento.

    Per il pranzo vi raccomandiamo anche Cala Blanca, un piccolo locale vicino alla Rambla. Per soli 12€ mangerete come dei re, assaporando della vera cucina catalana di qualità preparata con prodotti freschi del mercato. A mezzoggiorno di solito è pieno di persone del posto affamate. Conta, tra l’altro, su dei tavolini fuori, nel caso preferiste mangiare all’apero. Un’altra opzione all’aria aperta è il locale del famoso pasticciere Escribà, ‘Il Chiringuito di Bogatell’, dove si preparano deliziose paellas, ottime accompagnate da un buon vino. Prenotate comunque in anticipo per non avere brutte sorprese.

    Vita notturna

    Se volete continuare con il divertimento dopo aver goduto di una buona paella, il Poble Nou vi offre alcune opzioni. Ci sono vari bar e club in riva al mare ed alcuni dei padiglioni industriali sono stati trasformati in luoghi per godersi la vita notturna. La Sala Razzmatazz è una delle più conosciute sia dalla gente del posto che dai turisti. Si organizzano concerti con artisti internazionali e ci sono varie sale da ballo, per cui vari generi musicali per ogni gusto. All’ ultimo piano del Razz c’è il Loft, specializzato in musica tecno ed elettronica. E se preferite la musica dal vivo vi piacerà il BeGood, vicino alla stazione di metro Marina. Non è un locale molto grande ma l’atmosfera è sempre buona e la musica cambia spesso – un'ottimo modo per terminare la tua serata.

Vuoi condividere la tua opinione? Non sai ancora dove alloggiare e quale zona scegliere?

Scrivici e ti ricontatteremo il prima possibile, ancor prima che tu possa dire Olè! Per un’informazione completa sulla nostra politica di trattamento delle recensioni sul sito, per favore leggi la nostra politica di pubblicazione. Puoi contattarci per telefono o per mail qualora abbia qualsiasi domanda a riguardo.